Tag Archives: conduttanza cutanea

    • -
    conduttanza cutanea

    Conduttanza cutanea. Alla scoperta degli indici del Biofeedback

    Tags : 

    Conduttanza cutanea.  Il primo indice che approfondiremo, la conduttanza cutanea, skin conductance (SC) è molto utilizzata poiché i cambiamenti associati a questo indice rispecchiano l’attivazione del sistema nervoso simpatico, ovvero quel sistema che porta ad una attivazione, grazie alla quale la nostra energia viene mobilitata nei muscoli, così da prepararci all’azione. L’attivazione del sistema nervoso simpatico comporta una attivazione delle ghiandole eccrine, le quali riempiono i dotti sudoripari e le proprietà saline del sudore modificano la capacità di condurre elettricità. Questo tipo di ghiandole si trova principalmente sui palmi delle mani e dei piedi, motivo per cui queste sono due delle posizioni in cui vengono appoggiati gli elettrodi. Ciò significa che maggiore produzione di sudore corrisponde ad una maggiore attivazione del sistema nervoso simpatico, quindi ad una maggiore conduttanza cutanea.conduttanza cutanea

    Il coinvolgimento del sudore nelle reazioni di stress è ormai antico e può essere analizzato da un punto di vista evolutivo: mani più umide proteggono dalle ferite, migliorarano la sensibilità tattile, contribuiscono alla termoregolazione (motivo per cui quando si fa una misurazione è necessario tener conto anche della temperatura esterna), oltre che all’eliminazione delle tossine.

    I sensori applicati per misurare la conduttanza cutanea fanno passare una leggerissima corrente elettrica, misurando il tempo impiegato dall’impulso per trasmettersi da un elettrodo all’altro. Tale sistema di misurazione non fa, però, distinzione tra un’attivazione emozionale positiva o negativa: riesce solo ad evidenziare la presenza di un’attivazione del sistema nervoso.

    Per questo la conduttanza cutanea va a misurare quel concetto spesso citato dalla psicologia, chiamato arousal ovvero una attivazione generale che ognuno di noi prova quando si trova di fronte ad una particolare situazione: ad esempio, una minaccia (sensazione di paura) oppure a una festa a sorpresa per il nostro compleanno (sensazione di sorpresa e gioia incontenibile).

    Grazie al training di biofeedback diventa possibile imparare a controllare e monitorare la nostra attivazione proprio tramite la misurazione dell’indice di conduttanza cutanea raggiungendo non solo più facilmente ma anche sempre più velocemente uno stato di rilassamento o di dis-attivazione.

    Se vuoi saperne di più manda una mail ad info@braincare.it o tramite il link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-scopri-quanto-sei-di-stressato-48443114660

    Ti aspettiamo!!


    I MIEI PARTNER

    NEWSLETTER


    SI NO (*) Desidero ricevere Newsletter nei termini e nei modi indicati all'interno della Privacy Policy.

    SI NO (*) Desidero ricevere Informazioni di carattere commerciale nei termini e nei modi indicati all'interno della Privacy Policy.

    (*) Prendo visione dell'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati.

    Seguimi su:

    

    PRENOTA SUBITO LA TUA VISITA NELLA SEDE A TE PIU' VICINA